A Pordenon la leterature dal avignî che nus spiete

da Andrea Ioime

Cui romançs di cuatri grancj autôrs dal nestri timp e cuntun cicli di incuintris leâts a un presint “fluit” che al è za avignî, e torne a Pordenon, dal prin ai 22 di Fevrâr, ogni joibe aes 3.30 dopomisdì intal Auditorium de cjase dal student Antonio Zanussi, la rassegne “Narratori d’Europa” (Contadôrs di Europe), promovude de IRSE-Istitût Regjonâl di Studis Europeans. Rivade ae sô decime seste edizion, e frontarà il teme “Brave new Humanity. Il futuro artificiale che ci aspetta” (L’avignî artificiâl che nus spiete). La rassegne e alternarà vie pai incuintris la analisi critiche e la leture di estrats dai romançs dai autôrs sielts – Ian McEwan, Delphine De Vigan, Cass Hunter e Hanna Bervoets – , dulà che la contemporaneitât e ven analizade in senaris preocupants. (A.I.) – 29.01.2024

Lasse un coment

Redazion

logo

Editoriale Il Friuli Srl
P.IVA 01907840308

Regjistrazion al Tribunâl di Udin n. 9

dai 6 di Lui dal 2022

PRIN PLAN

Chest sît al dopre i cookies par miorâ la tô esperience di navigazion. Lant indevant tu acetis la nestre informative su la privacy. Acetâ Lei di plui